Dipendenza da gioco, scatta l'obbligo di esporre i cartelli informativi

03/01/2013

Dipendenza da gioco, scatta l'obbligo di esporre i cartelli informativi

L’articolo 7, comma 5 del D.L. 158, convertito con la Legge n.189/2012, meglio noto come Decreto Balduzzi, impone dal 1° gennaio 2013 l’obbligo di esporre cartelli di avvertimento sul rischio di dipendenza da gioco (es. gratta e vinci), nonché le relative probabilità di vincita. La norma prevede appunto che in tutti i locali autorizzati all’offerta di gioco al pubblico (slot, video lottery, gratta e vinci, totocalcio, lotto, superenalotto, scommesse) venga esposto il materiale informativo predisposto dalle aziende sanitarie locali, diretto ad evidenziare i rischi correlati al gioco e a segnalare la presenza sul territorio dei servizi di assistenza pubblici e del privato sociale per chi soffre di luodopatia.
I cartelli devono essere esposti sia sugli apparecchi che negli ambienti in cui sono istallati i videoterminali, nonché nei punti vendita in cui si esercita l’attività di scommesse in via principale. I titolari dei locali che non esporranno, all’ingresso, all’interno dei locali e sugli apparecchi da gioco il materiale informativo, potranno incorrere nella sanzione di  50mila euro. L’Asl di Mantova ha predisposto la locandina da esporre.
Per info 0376 231221.

Categorie:  Albergatori
Federalberghi Mantova
 Alimentaristi al dettaglio
Fida Mantova
 Distributori di carburanti
Figisc Mantova
 Giovani Imprenditori Pubblici esercizi
Fipe Mantova

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
Il nostro network